home
introduzione cos'è implicazioni trattamenti diagnosi rare forme Adesione
  fonti di informazioni
  archivio articoli
  progetto ittiosi
  accesso riservato
  Ascolto Psicologico
  Forum di UNITI
  f.a.q.
  Adesione
   

Progetto Ittiosi

Clicca qui per aderire al PROGETTO ITTIOSI!
Non dimenticare di comunicare il tuo recapito!

Grazie alle vostre adesioni quello che era l'ardito progetto di pochi "pazzi" che che avevano pensato che trovare e riunire i malati di ittiosi sparsi per l'Italia fosse un'impresa più grande di loro, invece, è diventato una felice realtà!

Da quando abbiamo iniziato a cercare altri amici per la pelle, il PROGETTO ITTIOSI è progredito notevolmente, da pochi contatti iniziali oggi abbiamo un nutrito numero di nuovi aderenti!

All'appello mancano ancora centinaia di malati che faticosamente cerchiamo di contattare, ma date le difficoltà di indagine, le giuste problematiche legate alla privacy e la naturale tendenza dei malati a nascondersi abbiamo già raggiunto il punto di ingresso della seconda fase del PROGETTO ITTIOSI, cioè la piena operatività.

Gli aderenti ad UNITI sono oggi più sereni nella consapevolezza di aver trovato amici che li comprendono e con i quali confidarsi, scambiare esperienze, sostenersi ed aiutarsi.

A questo serve unirsi, il costituito gruppo stabile di malati di ittiosi lavora per migliorarne la qualità della vita, proporre una corretta informazione, trovare efficaci risposte alla malattia e stimolare l'ambiente della ricerca medica.

Nella sempre viva attenzione per l'incremento progressivo del numero dei partecipanti, UNITI sensibile ai problemi di tutti i pazienti, e solidale con coloro che in un modo o nell'altro si trovano a disagio per la scarsa tutela, conferma l'utilizzo di propri appositi spazi per catalizzare l'attenzione dei portatori di ittiosi che ha generato un centro stabile di interesse e tutela associativo, considerata anche la totale assenza sul territorio nazionale di una struttura alternativa di volontariato rivolta ai potatori di ittiosi.

Ricordiamo che UNITI non esegue alcun trattamento dei dati personali raccolti, che vengono utilizzati con il massimo riserbo, esclusivamente dall'associazione stessa e per il solo perseguimento dei suoi scopi sociali, ringraziamo quanti hanno già aderito permettendo lo sviluppo di questa nuova importante realtà associativa ed aspettiamo nuove adesioni.

Gli interessati (ammalati, familiari, conoscenti, simpatizzanti) possono contattarci inviandoci messaggi di posta elettronica, scrivendo al nostro recapito o contattando direttamente il Presidente di UNITI:

L'adesione all'associazione
prevede il versamento di una quota associativa di 30 Euro

Presidente di UNITI: Elisabetta Tronci info@ittiosi.it

cell. 3397969785 

  associazione
  privacy
  statistiche
  credits