Individuato il gene dell’ittiosi volgare

Il gene è chiamato FLG acronimo di filaggrin che sta per filament aggregating protein . La carenza di questa proteina (causata da mutazione genetica) provoca la comparsa dell';ittiosi volgare, associata in varia misura con altre patologie, quali l';eczema e l';asma.

La ricerca degli scienziati si è articolata su una vasta platea di pazienti scozzesi, danesi e irlandesi; l';incidenza stimata è di 1 su 400, simile a quella in precedenza conosciuta.

L';articolo non parla di trattamenti, ma esprime la fondata speranza che potranno essere sviluppate idonee terapie, dal momento che ora si conosce il nemico da combattere.

L';articolo è tratto da Nature Genetics 38 , 337 - 342 (2006)
Published online: 29 January 2006; | doi:10.1038/ng1743

Loss-of-function mutations in the gene encoding filaggrin cause ichthyosis vulgaris

Frances J D Smith 1 , Alan D Irvine 2 , Ana Terron-Kwiatkowski 1 , Aileen Sandilands 1 , Linda E Campbell 1 , Yiwei Zhao 1 , Haihui Liao 1 , Alan T Evans 3 , David R Goudie 4 , Sue Lewis-Jones 5 , Gehan Arseculeratne 5 , Colin S Munro 6 , Ann Sergeant 6 , Gráinne O';Regan 2 , Sherri J Bale 7 , John G Compton 7 , John J DiGiovanna 8, 9 , Richard B Presland 10, 11 , Philip Fleckman 11 & W H Irwin McLean 1

  1. Epithelial Genetics Group, Human Genetics Unit, Division of Pathology and Neuroscience, University of Dundee, Ninewells Hospital & Medical School, Dundee DD1 9SY, UK.
  2. Department of Paediatric Dermatology, Our Lady';s Hospital for Sick Children, Crumlin, Dublin 12, Ireland.
  3. Pathology, Tayside University Hospitals NHS Trust, Ninewells Hospital & Medical School, Dundee DD1 9SY, UK.
  4. Clinical Genetics, Tayside University Hospitals NHS Trust, Ninewells Hospital & Medical School, Dundee DD1 9SY, UK.
  5. Dermatology, Tayside University Hospitals NHS Trust, Ninewells Hospital & Medical School, Dundee DD1 9SY, UK.
  6. Department of Dermatology, South Glasgow University Hospitals NHS Trust, Glasgow, G51 4TF, UK.
  7. Gene Dx, Gaithersburg, Maryland 20877, USA.
  8. Division of Dermatopharmacology, Department of Dermatology, Brown Medical School and Rhode Island Hospital, Providence, Rhode Island 02903, USA.
  9. Basic Research Laboratory, Center for Cancer Research, National Cancer Institute, National Institutes of Health, Bethesda, Maryland 20892, USA.
  10. Oral Biology, School of Dentistry, University of Washington, Seattle, Washington 98195, USA.
  11. Division of Dermatology, Department of Medicine, University of Washington, Seattle, Washington 98195, USA.

Correspondence should be addressed to W H Irwin McLean w.h.i.mclean@dundee.ac.uk

Ichthyosis vulgaris (OMIM 146700) is the most common inherited disorder of keratinization and one of the most frequent single-gene disorders in humans. The most widely cited incidence figure is 1 in 250 based on a survey of 6,051 healthy English schoolchildren 1 . We have identified homozygous or compound heterozygous mutations R501X and 2282del4 in the gene encoding filaggrin ( FLG ) as the cause of moderate or severe ichthyosis vulgaris in 15 kindreds. In addition, these mutations are semidominant; heterozygotes show a very mild phenotype with incomplete penetrance. The mutations show a combined allele frequency of ~4% in populations of European ancestry, explaining the high incidence of ichthyosis vulgaris. Profilaggrin is the major protein of keratohyalin granules in the epidermis. During terminal differentiation, it is cleaved into multiple filaggrin peptides that aggregate keratin filaments. The resultant matrix is cross-linked to form a major component of the cornified cell envelope. We find that loss or reduction of this major structural protein leads to varying degrees of impaired keratinization.

Articolo ripreso da "Nature Genetics" di Marzo 2006, redatto da tre ricercatori (Irwin McLean, Frances Smith, Alan Irvine).

Link originale:   http://www.nature.com/ng/journal/v38/n3/abs/ng1743.html

Affiliazioni

Cerca nel sito

Policy

Questo sito è puramente informativo e gratuito. I contenuti pubblicati e le opinioni espresse negli articoli non impegnano l'associazione se non per il generico riconoscimento. Gli articoli sono di proprietà dei rispettivi autori e vengono pubblicati a giudizio insindacabile dell'associazione. Gli articoli tratti da altri siti e/o che riproducano pubblicazioni contengono la citazione della fonte. É consentita la riproduzione di articoli ed illustrazioni contenute in questo sito, purche’ ne sia citata la fonte.

Informazioni

Unione Italiana Ittiosi – UNITI Via Vasco De Gama 72h - ROMA. Telefono: 339 7969785 info@ittiosi.it C.F. 97298010584

Privacy

L'iscrizione a UNITI comporta necessariamente l'inserimento dei dati personali in un archivio al fine di consentire all’Associazione la gestione dei contatti con i propri associati. Poiché l'Associazione si rivolge principalmente ai malati di ittiosi, i dati inseriti nell'archivio sono considerati "sensibili" in quanto sono idonei a rivelare lo stato di salute dell’interessato (art 4 codice di protezione dei dati personali). Pertanto possono essere raccolti e trattati solo con il consenso dell’interessato... [Continua a leggere...]

Credits

Il contenuto del sito è puramente informativo e gratuito in tutte le sue parti. L’Accesso all’area riservata, nella quale sono archiviate fotografie, filmati e documenti sensibili, è consentito solo ai soci ed è protetto da username e password. La riproduzione o divulgazione dei documenti caricati nell’area riservata è assolutamente vietata. É invece consentita la riproduzione degli articoli e delle illustrazioni pubblicate nel sito purchè ne sia adeguatamente citata la fonte. Ogni articolo od opinione della quale non sia stata eventualmente ed esplicitamente dichiarata la fonte deve essere attribuito all'Associazione che se ne assume integralmente la responsabilità. Il sito non contiene spazi pubblicitari che non siano esplicitamente ed inconfutabilmente dichiarati.